Ormai le banche non sanno più a che Santo votarsi per bloccare le iniziative anti-usura di SDL.
Sempre più spesso sollevano eccezioni di incompetenza territoriale al solo fine di scoraggiare i loro ex clienti.
Ma le tecniche dilatorie sono destinate a essere rigettate dall’A.G.
Ultimo esempio: l’eccezione di incompetenza territoriale strumentalmente sollevata dinanzi al Tribunale di Firenze.
Dopo una lunga ed articolata discussione a cura dell’avv. prof. Piero Lorusso ed una approfondita disamina da parte del Giudice adito, il Tribunale di Firenze ha di fatto rigettato l’eccezione di incompetenza sollevata dalla Banca fissando l’udienza di ammissione delle prove ed i termini ex art. 183 c.p.c. di articolazione definitiva dei mezzi istruttori.
Il consumatore prevale sempre.

Scarica il Documento
Tribunale-di-Firenze-8OTT