Si pubblica ordinanza emessa dal Tribunale di Bergamo in data 27.03.2015, la quale concede la CTU chiesta da parte attrice in una causa relativa ad un conto corrente nella quale si chiedeva, sulla base di perizia SDL, la restituzione delle somme illegittimamente incamerate dall’Istituto di Credito a seguito dell’applicazione di interessi usurari, anatocistici e c.m.s. non dovute.

Il giudice ha ritenuto ammissibile la CTU contabile richiesta in quanto necessaria sotto il profilo probatorio ed in relazione alle molteplici questioni controverse.

Il Giudice, inoltre, ha rigettato la richiesta della banca convenuta di provvedimento ex art. 186 ter c.p.c. in quanto, in considerazione delle articolate contestazioni di parte attrice, non ha ravvisato i presupposti per l’adozione di provvedimento ingiuntivo provvisoriamente esecutivo.

Causa seguita dall’avv. Andrea Ziletti

Si allega ordinanza in esame

Scarica il Documento
http://www.centrostudisdl.com/wp-content/uploads/2015/04/Tribunale-di-Bergamo-13APR.pdf