Si segnala ordinanza emessa dal Tribunale di Asti, con la quale viene respinta l’istanza della Banca di concessione ordinanza ex art. 186 bis e ter c.p.c. per € 442.000,00.
Ciò presuppone:
• Rinnovata validità dell’azione di bank-stop (citazione valore recuperabile pari ad € 569.000,00 – Debito complessivo oltre 1 milione di Euro);
• Necessità di inserire nella citazione una domanda volta al risarcimento del danno, il cui ammontare dev’essere necessariamente indeterminato – Ciò contrasta con il presupposto dell’art. 186-bis di non contestazione delle somme richieste in via riconvenzionale

Si ringrazia per la segnalazione l’avv. Elio Gnocato

In allegato ordinanza de quo

Scarica il Documento
http://www.centrostudisdl.com/wp-content/uploads/2015/03/Tribunale-di-Asti-13MAR.pdf