Tribunale di Alessandria: l’accordo non novativo non impedisce la causa

La transazione non novativa (quella cioè con cui si estingue un debito ma si lascia in vita il contratto) consente al cliente di eccepire comunque la nullità di “vecchie” clausole anatocistiche, di rinvio agli usi “piazza” e quelle sulla Commissione di massimo scoperto (Cms).

Scarica il Documento
http://www.centrostudisdl.com/wp-content/uploads/2015/06/Plus24-Alessandria.pdf