E’ con grande orgoglio che Vi trasmettiamo la sentenza positiva ottenuta dall’ottimo Avvocato Lorenzo Magrini presso il Tribunale di Venezia che ha permesso di salvare l’abitazione (!) al comune Cliente.

Di seguito Vi invitiamo a leggere con attenzione anche il commento esplicativo del Legale:

“…è con vivo piacere che Vi invio copia della sentenza n. 1888/19 del Tribunale di Venezia che ha accertato la nullità del contratto di mutuo fondiario sottoscritto dal sig. *************, dichiarando la carenza di legittimazione della Banca a procedere ad esecuzione forzata nei confronti dello stesso (l’esecuzione era già alla seconda asta per la vendita dell’abitazione del Cliente) e rigettando altresì la domanda di ripetizione dell’indebito.
La pronuncia risulta oltremodo interessante in quanto il Giudice ha ritenuto che l’assenza di condizioni di contratto sottoscritte dalle parti e relative al contratto di risparmio edilizio sottoscritto dal Cliente contestualmente al contratto di mutuo, inficino anche la validità di quest’ultimo contratto.
E’ una bella vittoria per il Cliente al quale è stata “salvata” l’abitazione.”

Sentenza Tribunale di Venezia

Scarica il documento [PDF]