ABF BARI – RICORSO ACCOLTO CONTRO CONSEL SPA – €11.821,00 ABF BARI – oltre rimborso spese di € 320,00

ABF BARI – RICORSO ACCOLTO CONTRO CONSEL SPA – €11.821,00 ABF BARI – oltre rimborso spese di € 320,00
In allegato alla presente la decisione del collegio di Bari, nel quale è stato accolto un ricorso a favore di un consumatore inerente un prestito personale in cui è stato rilevato il TAEG errato, la violazione dei principi della Trasparenza bancaria.
Il cliente è stato obbligato alla stipula di una polizza assicurativa, e l’intermediario, non ne ha incluso il costo nel TAEG.
Pertanto è stata riconosciuta la nullità della clausola contrattuale del TAEG e la conseguente applicazione del tasso sostitutivo pari al tasso minimo dei Bot, per un vantaggio complessivo di €11.821,00 oltre un rimborso spese di € 320,00
2018_10_01-ID-1927-_-Abf-Bari_11821

Scarica il documento [PDF]

ABF PALERMO – RICORSO ACCOLTO CONTRO AGOS-DUCATO SPA – € 30.283,59

ABF PALERMO – RICORSO ACCOLTO CONTRO AGOS-DUCATO SPA – € 30.283,59

In allegato alla presente la decisione del collegio di Palermo, nel quale è stato accolto un ricorso a favore di un consumatore inerente un prestito personale in cui è stato rilevato il TAEG errato, la violazione dei principi della Trasparenza bancaria.
Il cliente è stata obbligato alla stipula di una polizza assicurativa, e l’intermediario, non ne ha incluso il costo nel TAEG.
Al cliente SDL è stata riconosciuta la nullità della clausola contrattuale del TAEG e la conseguente applicazione del tasso sostitutivo pari al tasso minimo dei Bot, per un vantaggio complessivo di € 30.283,59
2018_10_10-id-699-palermo-Agos

Scarica il documento [PDF]

SENTENZA FAVOREVOLE – TRIBUNALE DI PALMI (RC)

SENTENZA FAVOREVOLE – TRIBUNALE DI PALMI (RC)

E’ con viva soddisfazione che Vi inoltriamo la sentenza positiva ottenuta sul Tribunale di Palmi dall’Avvocato Michele Menonna, del quale Vi invitiamo a leggere con attenzione anche il breve commento esplicativo :

“..ho il piacere di comunicarVi che il Tribunale di Palmi (RC) ha emesso la sentenza n° 848/2018 con la quale ha accertato la fondatezza delle tesi giuridiche sottese alla citazione.

La vicenda prende le mosse da una pretesa avanzata dalla Banca per l’immediata copertura di asseriti debiti per oltre 23.000,00 euro. La sentenza ha invece accertato l’esistenza di un saldo a credito del Cliente per ben 35.133,27 euro.
In particolare, il Tribunale, nel recepire gli esiti della CTU contabile (con accertamento del superamento del tasso-soglia e dell’illegittima applicazione di spese e csm), ha confermato le tesi svolte nella comparsa conclusionale anche circa la necessità dell’applicazione del <> nel caso in cui, come nel caso di specie, la documentazione in atti (rectius: estratti conto prodotti) sia incompleta a causa del contegno omissivo della Banca che non ottemperi non solo alla richiesta ex art. 119 TUB, ma addirittura all’ordine di esibizione ex art. 210 cpc. Molto significativa in tal senso la riflessione svolta dal Giudice circa la connessione tra il disposto di cui all’art. 119 TUB e gli obblighi di correttezza e buona fede (di cui agli artt. 1175 e 1375 c.c.).
In virtù della sentenza de qua, è di tutta evidenza che la differenza tra quanto preteso dall’Istituto di Credito e quanto invece dovuto al Correntista (e dunque il <> del nostro Cliente) ammonta a quasi 50.000 euro.”
Sentenza-Favorevole-Tribunale-di-Palmi

Scarica il documento [PDF]

ABF BARI – RICORSO ACCOLTO CONTRO SANTANDER – € 11.685,08

ABF BARI – RICORSO ACCOLTO CONTRO SANTANDER – € 11.685,08 oltre un rimborso spese di € 320,00

In allegato alla presente la decisione del collegio di Bari, nel quale è stato accolto un ricorso a favore di un consumatore inerente un prestito personale in cui è stato rilevato il TAEG errato, la violazione dei principi della Trasparenza bancaria.

Il cliente è stato obbligato alla stipula di una polizza assicurativa, e l’intermediario, non ne ha incluso il costo nel TAEG.

Pertanto è stata riconosciuta la nullità della clausola contrattuale del TAEG e la conseguente applicazione del tasso sostitutivo pari al tasso minimo dei Bot, per un vantaggio complessivo di € 11.685,08 oltre un rimborso spese di € 320,00

2018_09_26-id-1245-Santander-Bari-11-mila

Scarica il documento [PDF]

SENTENZA FAVOREVOLE – TRIBUNALE DI MILANO

SENTENZA FAVOREVOLE – TRIBUNALE DI MILANO

E’ con viva soddisfazione che Vi inoltriamo la sentenza favorevole ottenuta dall’Avv. Giovanni Cinque presso il Tribunale di Milano di cui Vi invitiamo a leggere con attenzione anche il commento del collega:

“con piacere allego la sentenza n. 10814 del 25 ottobre 2018 con la quale il Tribunale di Milano ha:

1) Dichiarato la nullità delle clausole in punto di interessi usurari e di cms;

2) Accertato che l’importo complessivamente addebitato dalla convenuta a titolo di interessi, commissioni e spese sul rapporto n. 1462 inter partes nel periodo tra il IV trimestre 2006 e il II trimestre 2011 è pari ad € 41.399,76, dal quale va espunta la somma complessiva di € 3.009,45;

3) Condannato ***** ****** S.p.A. a corrispondere a B***** la somma di € 3.009,45;

4) Posto definitivamente a carico della Banca le spese di Ctu;

5) Condannato la Banca convenuta a rifondere all’attrice le spese di lite, liquidate secondo il valore della causa effettivamente accertato, in complessivi € 2.500,00 oltre accessori di legge, IVA e CPA.”

Sentenza-Favorevole-Tribunale-di-Milano

Scarica il documento [PDF]

Tribunale di Milano – Strepitoso! Grande successo!

Tribunale di Milano – Strepitoso! Grande successo!

E’ con grande orgoglio che Vi trasmettiamo la sentenza positiva che l’ottimo Avvocato Mazzarano Erika -convenzionato SDL- ha ottenuto per un nostro Cliente sul Tribunale di Milano: VI sezione!.

Il Cliente SDL recupera € 252.892,47!

Che ne dite? Non male vero?

Bravo il commerciale SDL che ha venduto la perizia al Cliente
Bravo l’Avv. Mazzarano

E’ così che si fa la storia del quotidiano, aiutando fattivamente i Clienti.
La nostra lezione prosegue più ferma e più alta.

Sentenza-Positiva_Milano_low

Scarica il documento [PDF]

ABF BARI – RICORSO ACCOLTO CONTRO COMPASS – € 4.339,24 oltre rimborso spese di € 320,00

In allegato alla presente la decisione del collegio di Bari, nel quale è stato accolto un ricorso a favore di un consumatore inerente un prestito personale in cui è stato rilevato il TAEG errato e la violazione dei principi della Trasparenza bancaria.
Di particolare rilevanza in questo caso è l’assoluta precisione dei calcoli depositati, vero fulcro della decisione finale.
Infatti l’arbitrato ha riconosciuto l’errore del TAEG calcolato nella perizia SDL, seppur di pochi decimali superiore a quello indicato dalla Banca, la quale sosteneva in difesa la correttezza dei suoi calcoli.
Tuttavia i calcoli della perizia SDL sono risultati più precisi di quelli della Banca.

Questo ha comportato la nullità della clausola contrattuale del TAEG e la conseguente applicazione del tasso sostitutivo pari al tasso minimo dei Bot, per un vantaggio complessivo di €4.339,24 oltre un rimborso spese di € 320,00.
2018_09_19-id-846-compass

Scarica il documento [PDF]

Tribunale di Teramo – Ordinanza ex art. 702 bis cpc

Abbiamo il piacere di trasmetterVi in allegato l’ordinanza favorevole ottenuta presso il Tribunale di Teramo dall’Avv. Vincenzo De Lauretis di cui Vi lasciamo breve nota:

“Allego ordinanza emessa ex art. 702 bis cpc con la quale il Tribunale di Teramo, con esaustiva motivazione -favorevole anche nei confronti del fideiussore- ha condannato la Banca alla consegna dei documenti richiesti ai sensi dell’art. 119 comma IV TUB e l’ha condannata al pagamento delle spese di lite.”
Trib.-Teramo-Ord-702-bis-964-18-15.10.2018

Scarica il documento [PDF]

Sentenza favorevole – Debito tributario pari a Euro 12.766,50 completamente abbattuto

Sentenza favorevole – Debito tributario pari a Euro 12.766,50 completamente abbattuto

Di seguito la sentenza favorevole emessa per un Nostro importante cliente.
Sentenza ottenuta dall’Avv.to Costa Daniela con la quale ci congratuliamo.
Il debito tributario, pari ad Euro 12.766,50, è stato completamente abbattuto.
Paolo-Bova_ok

Scarica il documento [PDF]