Si pubblica significativo provvedimento ottenuto dal prof. Avv. Michele Rondinelli, con il quale la Corte d’Appello di Milano ha confermato la sentenza di condanna (già pronunciata in I° grado) contro la banca avente ad oggetto la restituzione di somme illegittimamente addebitate e – contestualmente – ha rigettato ciascuno dei motivi d’appello addotti dal medesimo istituto di credito, in quanto considerati infondati e carenti di ragionevoli probabilità di accoglimento.

Scarica il Documento
Corte-Appello-di-Milano-21GEN