RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO DI CINQUE FUNZIONARI DI INTESA, GIà ASSOLTA IN SEDE CIVILE ANCHE IN CORTE D’APPELLO

Accusati di truffa e usura aggravata per aver venduto derivati a due società brianzole, cinque funzionari di Intesa SanPaolo dovranno presentarsi a breve davanti al Gup del Tribunale di Lecco che dovrà decidere se processarli o meno.
Questo l’esito della richiesta di rinvio a giudizio (coatta) depositata dal Pm di Lecco lo scorso 20 Novembre.

Per un approfondimento si invita a prendere visione dell’articolo allegato

Scarica il Documento
Plus24-5DIC1