Si pubblica ordinanza del tribunale toscano, con la quale si ordina al CTU di verificare il rispetto della condizione di reciprocità contrattualmente pattuita e se la banca abbia o meno applicato la stessa periodicità nel conteggio degli interessi.

Altresì, il CTU è chiamato ad accertare l’eventuale applicazione di interessi di natura usuraria, tenendo conto di ogni commissione e ponendo a confronto il TEG con i tassi soglia maggiorati della c.m.s.

Si ringraziano per la segnalazione gli avv. Gualtiero Mauro e Badiali Alessandro

In allegato il provvedimento

Scarica il Documento
http://www.centrostudisdl.com/wp-content/uploads/2015/04/Tribunale-di-Siena-22APR.pdf